366° Festa di Sant’Efisio

Con grande emozione abbiamo una grande notizia per voi, quest’anno finalmente dopo due lunghi e sofferenti, accogliamo nuovamente a Pula la 366° Festa di Sant’Efisio.

Nonchè una Festa che riunisce tanti colori e costumi della Sardegna;

suonatrice sarda in costume di pula 366° Festa di Sant'Efisio

Come ormai da tradizione partirà da Cagliari il primo maggio, verso Pula , arrivando il 2 maggio, per poi raggiungere Nora. È un lunghissimo pellegrinaggio con migliaia di devoti venuti da ogni parte dell’Isola, che sfilano a piedi, a cavallo o sulle tracas.

A Pula sono già iniziati i preparativi, il paese inizia a riempirsi di colori e così anche i cavalieri.

uscita del cocchio di Sant'Efisio da stampace 366°Festa di Sant'Efisio

Un momento di aggregazione, che da 366 anni consente di ritrovarsi nel cammino del percorso lungo 80 chilometri che segna la via dalla città a Nora, costellato di storia, folclore, tradizioni e devozione.

Riepilogo 1° maggio a Cagliari

La processione di domenica 1 maggio vedrà dunque rappresentate 92 comunità. Ottantuno saranno le associazioni di devoti e 30 invece quelle di cavalieri che vi prenderanno parte in abito tradizionale. E poi, 4 cori, 56 miliziani, 5 binomi di cavalieri del Comando Militare Esercito Italiano, 18 tracas, con 270 devoti a bordo, a cui se ne aggiungeranno altri 2.500 a piedi. Lungo il cammino, tra il passaggio dei cavalieri e l’arrivo del Santo, per la prima volta l’attesa sarà scandita dai canti religiosi di quattro formazioni “a Cuncordu”. Nel corso Vittorio Emanuele sarà presente su Cuncordu Sas Enas di Bortigali, nella piazza Del Carmine i canti “a tragiu” del Coro di Bosa, mentre nel largo Carlo Felice quelli del Cuncordu di Orosei e infine in via Roma sarà presente Su Cuncordu ‘e su Rosariu di Santulussurgiu.

il pellegrinaggio del primo maggio terminerà all’ingresso a Sarroch previsto “solitamente” alle 23:00.

il 2 mattina farà ingresso a Villa San Pietro per poi arrivare in mattinata a Pula ed essere accolto da numerosi Pulesi. per la 366° Festa di Sant’Efisio.


condividi e seguici:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.